· 

Il lato B

Gravel  road through field in the hill
EF-S18-55mm f/3.5-5.6IS II (34.0mm) ISO 100 1/200

Ci sono foto di diversi tipi di foto: quelle che ti sembrano belle, quelle che ti piacciono molto e quelle che sono venute bene ma che non sono necessarie per nessun articolo o che non possono essere vendute.Per questo motivo ho deciso di dedicare un articolo alle foto della terza categoria: quelle che mi piacevano e che sembravano esser ben riuscite ma delle quali non sapevo cosa fare.

A gravel road cosses a plowed fields
EF-S10-18mm f/4.5-5.6 IS STM (10 mm) ISO 100 F 13 1/160

In un caldo pomeriggio di inizio agosto, quando era troppo difficile allontanarsi da casa a causa del traffico di partenza per le vacanze, ho colto l'occasione per esplorare le mie colline, lasciate semi-deserte dai vacanzieri in partenza.
Non che di solito ci sia molto traffico qui, ma alcune motociclette occasionalmente passano durante il fine settimana.
Comunque. La polverosa strada sterrata che attraversa i campi appena arati, sembra andare verso l'infinito e oltre.

dry and newly plowed field is a bit more rounded due to the type of lens.
EF-S10-18mm f/4.5-5.6 IS STM (10 mm) ISO 100 F 13 1/160

Qui l'effetto grandangolare è molto evidente. Il campo secco e appena arato è un po 'più arrotondato a causa del tipo di obiettivo.
La mia idea, tuttavia, era quella di mostrare il contrasto tra la terra appena arata e i campi verdi sulle colline opposte.

curve trees hills woods
EF 75-300mm f/4-5.6 (380.0 mm) ISO 1600 F14 1/500

Questa settimana ho finalmente comprato l'ultimo pezzo di obiettivi "essenziali" che un fotografo come me dovrebbe avere: un moltiplicatore focale 2X della Kenko. È, come il resto della mia attrezzatura, un oggetto economico ma, per ora, mi permette di "vedere" un po 'più di cose.Questa, ad esempio, è la strada piena di buche che sale fin qui. Per i buchi ci vorrebbe un obiettivo molto più potente!

La torretta  per il birdwatching è la foto finale per questo sabato pomeriggio.
Non so se sia ancora utilizzabile perchè, da qui, sembra un po' pericolante.

Scrivi commento

Commenti: 0